CCNL metalmeccanici indust., nuovo assegno unico • 2021

16/04/2021

Aumenti salariali

Dal mese di gennaio si applicano le seguenti modifiche ai contratti collettivi:

  • Tourismo senza alloggio: L'aumento salariale previsto per marzo dovrebbe essere sospeso a causa della difficile situazione del settore turistico.
    Dopo lunghe trattative, l'associazione ha annunciato alla fine della scorsa settimana, che non era stato possibile raggiungere un accordo con i sindacati. L'aumento salariale decorrerà dunque retroattivamente a partire da marzo.

CCNL metalmeccanica industria – novità da 06/2021

A febbraio è stata firmata l'estensione del contratto collettivo dell’industria metalmeccanica. Di seguito le novità in vigore da giugno 2021:

  • categorie: le precedenti categorie da 1 a 8 saranno sostituite dalle categorie da D1 ad A1, la categoria 1 viene eliminata. Troverete le nuove categorie nella tabella sottostante.
  • retribuzione: Incremento della retribuzione secondo i valori riportati nella tabella sottostante. L’adeguamento degl’importi sarà erogato in 4 tranche nei mesi di giugno 2021, giugno 2022, giugno 2023 e giugno 2024.
  • Welfare: i 200 € annui continuano ad essere erogati ai dipendenti entro il 31 maggio di ogni anno.

categorie precedenti

nuove categorie

aumento salariale

1

eliminata

nessuno

2

D1

90,40 €

3

D2

100,26 €

3S

C1

102,42 €

4

C2

104,57 €

5

C3

112,00 €

5S

B1

120,06 €

6

B2

128,80 €

7

B3

143,79 €

8

A1

147,22 €



Assegno unico e universale

Il governo si è impegnato a riorganizzare e standardizzare il sostegno alle famiglie. Pertanto, a partire da luglio 2021, verrà introdotto un assegno unico e universale di € 250 mensili per ogni figlio, che sostituirà le attuali detrazioni fiscali per i figli a carico, l'assegno familiare INPS (ANF) e gli altri benefici, come p.es. il “bonus bebè”.

I regolamenti e le istruzioni operative esatte saranno pubblicate per l'inizio di giugno. Ecco una panoramica dei dettagli già noti:

Requisiti del richiedente

Il richiedente deve:

-       essere cittadino italiano o di uno Stato membro dell’UE ovvero, essere cittadino di uno Stato non appartenente all’UE in possesso però di un permesso di soggiorno.

-       essere stato o essere residente in Italia per almeno due anni.

-       essere soggetto al pagamento dell’imposta sul reddito in Italia.

-       essere residente e domiciliato con i figli a carico in Italia per la durata del beneficio.

Durata del pagamento

-       per ogni figlio a carico, a decorrere dal settimo mese di gravidanza, fino al compimento del 21° anno di età.

Per figli tra 18° e 21° anno di età:

·      L'assegno viene pagato solo se il giovane è uno studente o svolge uno tirocinio, svolge un servizio civile universale o è registrato come soggetto disoccupato e in cerca di lavoro.

·      L’importo potrà essere erogato direttamente al figlio.

Importo

-       Massimo di 250 € al mese per ogni figlio.

-       In misura ridotta per i figli maggiorenni.

-       L'importo dell'assegno familiare è decrescente a seconda del reddito familiare dichiarato nell’ISEE (attenzione, non basta la dichiarazione DURP).

-       Per figli disabili, l’assegno unico e universale, sarà maggiorato in misura non inferiore ad 30 % al 50 % dello stesso, viene erogato, inoltre, anche dopo il compimento 21° anno die età del figlio.

Pagamento

-       Il beneficio è concesso al 50 % per ogni genitore.

-       L’assegno viene erogato ogni mese alternativamente in denaro o sotto forma di credito d’imposta.


Al momento non è precisato, se l’assegno sarà pagato direttamente dall’INPS o se deve essere calcolato ed anticipato in busta paga dal datore di lavoro (come attualmente funziona il pagamento dell’ANF).


Pagamento rate INAIL

Le imprese che hanno optato per la rateazione dei contributi INAIL devono versare la seconda rata tramite modello F24 entro il 16 maggio. Per i clienti che hanno firmato l’ordine di bonifico permanente, i modelli F24 saranno trasmessi direttamente da noi alla banca.


Via dei Campi della Rienza 30
39031 Brunico - BZ
Contattateci per un colloquio non vincolante