loader

Domande frequenti sul tema: Videosorveglianza

19/04/2023

Domanda: Per quali motivi può essere installato un sistema di videosorveglianza?
Risposta:
Una videosorveglianza può essere installata solo per esigenze organizzative e produttive, per garantire la sicurezza sul lavoro e la tutela del patrimonio aziendale.

Domanda: È necessario segnalare un sistema di videosorveglianza installato?
Risposta:
Sì, senza autorizzazione dell’ispettorato del lavoro non può essere installata nessuna videosorveglianza. Dev’essere presentata una richiesta con l’indicazione dei motivi e i documenti riguardanti le specifiche dell’impianto e la verifica tecnica vanno allegati. Modificazioni (installazione di nuove telecamere, variazione della posizione, ecc.) devono essere comunicate all’ispettorato del lavoro.

Domanda: Devo informare i miei dipendenti di aver installato delle telecamere?
Risposta:
Sì, prima della messa in funzione, ogni dipendente deve essere informato per iscritto sull’ubicazione delle telecamere, sulle modalità di funzionamento e sul momento della messa in funzione.
Inoltre, le persone che accedono all’area sorvegliata devono essere informate preventivamente mediante appositi cartelli (bilingue).

Domanda: Quali aree non possono essere videosorvegliate?
Risposta:
Deve essere esclusa la sorveglianza di aree pubbliche, di bagni, di spogliatoi, ecc... In ogni caso deve essere rispettata la disciplina sulla privacy.

Domanda: Per quanto tempo si possono conservare i dati?
Risposta:
Per la videosorveglianza in generale, ma anche per l’accesso ai dati memorizzati, è responsabile il titolare dell’impresa. In caso di delega per l’accesso ai dati e trattamento degli stessi, serve un’autorizzazione scritta. Le videoregistrazioni devono essere cancellate dopo 24 ore. La conservazione dei dati per più tempo è ammessa solo in casi particolari e per specifiche esigenze.

Domanda: Quali sono le sanzioni per le violazioni dei doveri (autorizzazione, durata della conversazione, ecc.)?
Risposta:
Il mancato rispetto dei doveri previsti in materia è punito con una sanzione fino a € 180.000.

Contattaci!
*= campi obbligatori
Richiesta in corso...
News & Circolari
16/02/2024
Doveri inerenti alla sicurezza sul lavoro
L’assunzione di lavoratori (nel territorio italiano) comporta, a prescindere dell’attività svolta, il dovere ...
avanti
16/02/2024
ASPI
L'importo del contributo ASPI da versare all'Istituto previdenziale INPS in caso di licenziamento per l’anno ...
avanti
16/02/2024
Aumenti salariali
Dal mese di febbraio si applicano le seguenti modifiche ai contratti collettivi : Legno industria : Aumento ...
avanti
16/02/2024
Pagamenti F24 – attenzione alla capienza del conto corrente
Per il pagamento mensile dell'imposta e dei contributi con F24 è necessario che il conto corrente sia dotato ...
avanti
Via dei Campi della Rienza 30
39031 Brunico - BZ
Contattateci per un colloquio non vincolante